Skills Progetto

  • Art Direction

  • Authoring

  • regia

  • Video Production

  • Branding

  • Social Media

  • Imaging & Reporting

Video Intervista a Federica Lucini, marketing manager Palacongressi, Coralie Delaubert, marketing executive Palacongressi e Renato Geremica, GereBros

Renato Geremicca: il progetto #Palastorytelling nasce dalla necessità del Palazzo di Congressi di Rimini di realizzare un prodotto video per il web che rinforzasse la Brand Identity, oltre -naturalmente-ad essere uno strumento commerciale, uscendo però dai cliché del company profile – quindi con una propria identità – e che si distinguesse dai suoi competitors, nazionali ed internazionali.

Federica Lucini: l’obiettivo per noi era quello di rendere evidenti le 2 eccellenze che la nostra offerta è in grado di offrire: le TOP PERFORMANCES del Palazzo dei Congressi, ovvero le dotazioni tecniche e tecnologiche e la professionalità dei nostri team, e quella capacità di accoglienza unita all’Italian Style

che con gli amici di GereBros abbiamo definito ROMAGNA MOOD

Renato Geremicca: ecco dunque che scriviamo un format originale basato su un coinvolgente storytelling che parte da Rimini e rende protagonista il Palazzo: lo script vede una bella protagonista che unisce con un tour in bici i punti di una città d’arte, immersa nella natura e nel wellness e senza soluzione di continuità prosegue all’interno del Palazzo con una dinamica camminata dove incontra una serie di coprotagonisti, che con battute sottolineate da infografiche, ricordano le principali eccellenze della struttura, chiudendo con un finale di grande suggestione cinematografica e citazione felliniana, utilizzando come battuta conclusiva, il claim della campagna stampa attualmente on air.

Coralie Delaubert: il motivo per cui i GereBros hanno molto insistito perché fossimo proprio noi ad interpretare i protagonisti della storia era quello di voler presentare la Real Face del Palazzo dei Congressi: perché i clienti incontrassero delle persone vere,

che in questa lunga camminata negli ambienti della struttura li “accompagnassero” personalmente e non solo mostrassero degli spazi.

Così è venuto fuori un format originale che ha unito l’esigenza di informare delle nostre eccellenze tecniche con l’esigenza di raccontare una storia di persone vere in modo semplice ed accattivate. Anzi, forse anche, seducente!

Renato Geremicca: oltre questi tre obiettivi, il progetto segna due importanti extra goals:

il primo, quello di permettere una serialità di format, replicabile e pertanto di grande valore di Brand Identity; e il secondo, – che abbiamo rivelato al team a giochi fatti – è quello di essere stato un Ghost Teambuilding, estremamente motivante proprio perché “non dichiarato”: sia come attori che come troupe di produzione sono stati coinvolti nel Gioco del Cinema i membri del team del Palazzo,

il risultato? Uno spirito di squadra ancora più vivo, come il management ci ha sottolineato.

Federica: oltre ad aver centrato perfettamente gli obiettivi proposti in termini di reputation e brand value – e anche in termini più strettamente commerciali – il progetto ha avuto un grande riscontro come evento digitale, dove Gerebros ha curato un piano editoriale pre, ongoing e post produzione del film, con contenuti fotografici e video di backstage che hanno fatto crescere le aspettative e le conseguenti visualizzazioni alla messa on line, notevolmente superiori a quelle dei nostri competitors.

Renato: in definitiva, #Palastorytelling può essere appieno considerato un progetto di Comunicazione Generativa Circolare, dove la produzione del film è occasione di generare l’evento digitale del Making Of, che a sua volta si integra con eventi live – come la première, le presentazioni e i concorsi nazionali ed internazionali – per un risultato Dinamico – ed estendibile nel tempo – di Brand Value.